ComPart Multimedia realizza campagne pubblicitarie-creative per le aziende che vogliono promuovere i propri prodotti, i servizi o il loro brand. Ogni Ad Campaign si articola in vari step strategici sviluppati in sinergia con il cliente, qui di seguito analizzati.

Analisi e identificazione del target

La creatività deve essere posta al servizio di un'accurata analisi di marketing. Ogni campagna viene studiata e realizzata sulla base di un'attenta analisi preliminare che vede coinvolti i principali fattori che ne inluenzano l'efficacia:

  • Analisi del target
  • Analisi dei competitor

Analisi e identificazione della "unique selling proposition"

La Unique selling proposition in italiano "unico argomento di vendita" (o selling point) consiste nell'identificare come fattore fondamentale di ogni campagna pubblicitaria il beneficio per il consumatore (consumer benefit), un beneficio tale che la concorrenza non possa offrire (vantaggio competitivo), che sia così forte da poter spingere all'acquisto.

Definizione della Copy Strategy

Con la copy strategy si definiscono le scelte strategiche di un’azione pubblicitaria articolandole in cinque punti:

  • Consumer’s benefit è il vantaggio che il prodotto promette al consumatore;
  • Reason why è l’argomento razionale che la pubblicità fornisce per rendere credibili i vantaggi promessi dal prodotto;
  • Supporting evidence è il supporto retorico che avalla la credibilità della promessa strategica;
  • Tone of voice è la modalità espressiva di presentazione dei vantaggi e dei relativi argomenti;
  • Target è la definizione precisa della categoria di pubblico cui rivolgersi.

Strategie integrate cross-media

In un mercato competitivo come quello attuale, le migliori strategie di comunicazione sono quelle che attuano una reale interazione cross-media. Una comunicazione stampa, una campagna PayPerClick, attività di sales promotion o azioni di guerrilla marketing devono essere integrate e coordinate in un'unica strategia di marketing.

Il vantaggio di una All Media Agency come ComPart Multimedia è quello di poter offrire alle aziende una consulenza strategica e operativa completa, su tutti i media esistenti, integrandola con i piani di business aziendale.

Servizi "Below the line": depliant, pieghevoli, flyer.

ComPart Multimedia inoltre realizza depliant, pieghevoli, opuscoli e qualunque altro materiale per punto vendita, come servizi below the line a supporto di una campagna di comunicazione.

 


Glossario:


Payoff

Il termine è utilizzato, nel linguaggio pubblicitario, per indicare l'elaborazione verbale che sintetizza il posizionamento dell'azienda o del prodotto a cui si riferisce. Per "posizionamento" si intende lo spazio occupato dal prodotto o dall'azienda nella mente del target, in parole povere la personalità del prodotto o dell'azienda. Ad esempio:

  • Adidas, Impossibile is nothing
  • Nokia, Connecting People

Il payoff non va confuso con il titolo o headline, che serve invece a comunicare la promessa strategica del prodotto o del servizio, e che deriva in genere da una Unique selling proposition. Payoff è un termine più usato in Italia, come sinonimo del più frequente tagline o endline.


Unique selling proposition

L'Unique selling proposition (acronimo: USP), che in italiano potrebbe essere tradotto come "argomentazione esclusiva di vendita", è un modello teorico di funzionamento della pubblicità formulato da Rosser Reeves negli anni quaranta.

Secondo tale principio una pubblicità, affinché possa essere efficace, deve puntare su "un unico argomento di vendita" (Selling point). E per unico s'intende una caratteristica propria di un prodotto che non è appannaggio della concorrenza (vantaggio competitivo).

Facendo leva su un'unica ragione logica per la quale converrebbe acquistare un prodotto, sarebbe possibile eliminare rischi di dispersione e concentrare lo sforzo persuasivo su una sola proposta di vendita che il destinatario della pubblicità finirebbe per ricordare nel tempo e fare propria.

L'USP fu formulato da Reeves fu sintetizzato nei seguenti punti:

  • Ogni campagna pubblicitaria deve proporre un beneficio per il consumatore
  • Questo deve esser tale che la concorrenza non può offrirlo
  • Il beneficio deve essere così forte da poter spingere milioni di consumatori all'acquisto

Copy strategy

La Copy strategy è un tipo di modello operativo usato in pubblicità. Implementato durante gli anni sessanta ad opera di alcune aziende e agenzie pubblicitarie statunitensi, esso definisce le scelte strategiche di un’azione pubblicitaria articolandole in cinque punti:

  • Consumer’s benefit è il vantaggio che il prodotto promette al consumatore;
  • Reason why è l’argomento razionale che la pubblicità fornisce per rendere credibili i vantaggi promessi dal prodotto;
  • Supporting evidence è il supporto retorico che avalla la credibilità della promessa strategica;
  • Tone of voice è la modalità espressiva di presentazione dei vantaggi e dei relativi argomenti;
  • Target è la definizione precisa della categoria di pubblico cui rivolgersi.

Tale modello nasce dall'esigenza di creare pubblicità coerenti e costituire un punto di riferimento non solo per la creazione del testo (in inglese copy), ma di tutta quanta la pubblicità.